La Festa del Ratafià Fino al giorno 03/12/17.

Voti
12345

Se non l’hai mai provato, ti conviene farlo nella Festa del Ratafià di Santa Coloma de Farners o nella Festa del Ratafià di Besalú.

Il ratafià è un liquore di erbe tipico della Catalogna. Se non l’hai mai provato, ti conviene farlo nella Festa del Ratafià di Santa Coloma de Farners o nella Festa del Ratafià di Besalú. Se l’hai già provato, non lasciarti scappare questi due grandi eventi per conoscere ancora meglio i segreti di questa famosa bevanda.

Dicono che il ratafià abbia proprietà medicinali. A una base di acquavite, noce verde e moscata, cannella e spezie, si aggiungono varie erbe curative e aromatiche, secondo il gusto del produttore. Per questo si dice anche che ci sono tanti ratafià quanto persone, e ogni casa custodisce la propria ricetta. In qualsiasi caso, il rituale di elaborazione di questo liquore raccomanda di raccogliere le erbe preferibilmente la notte di San Giovanni, perché così acquisiscono virtù magiche, e di lasciare macerare la miscela quaranta giorni fuori casa.

Dopo questa breve introduzione, ti invitiamo a passare per le feste del ratafià di Santa Coloma de Farners —il secondo fine settimana di novembre— o di Besalú —a fine novembre—. Entrambe offrono un programma ricolmo di attività con questo liquore come protagonista: bancarelle per provarlo e comprarlo, concorsi di elaborazione, degustazioni gastronomiche con ricette che contengono il ratafià come ingrediente, e altre attività parallele. Se vieni, consumalo con moderazione e molta voglia di divertirti. Sicuramente ti verrà voglia di fare il tuo ratafià casereccio.

Twitter