Miqwè e Sinagoga

Voti
12345
Fotografia di Miqwè e Sinagoga in Besalú

Il Miqwè o bagno ebraico è stato scoperto nel 1964 nella parte superiore e in modo inatteso. È il primo edificio di queste caratteristiche trovato in Spagna e il terzo in Europa. Consiste in una sala sotterranea in stile romanico, costruita in pietra intagliata. Ha una finestra a specchio ad est, la volta a botte e una piscina che si riempie in modo naturale con l'acqua di una fonte ormai scomparsa. La sua funzione era quella della purificazione dell'anima attraverso l'immersione totale del corpo. La donna ebraica si purificava quando doveva sposarsi, quando doveva avere un figlio, dopo il parto e una volta al mese dopo le mestruazioni. L'uomo religioso era solito purificarsi ogni venerdì, prima del tramonto, ovvero prima di entrare nel Sabbath. Questo edificio si trova nel luogo in cui esisteva l'antica piazza degli ebrei e nel luogo occupato dalla sinagoga, documentata sin dall'anno 1261. Attualmente vi si può apprezzare una parte della sala di preghiera e il cortile della sinagoga, luogo in cui gli ebrei decidevano gran parte delle cose che riguardavano la comunità. A Besalú sono vissute circa 20 famiglie ebraiche nel corso del periodo medievale fino al 1436, anno in cui se ne andarono definitivamente.

Contatti

Miqwè e Sinagoga
17850 Besalú (La Garrotxa)

Telefono: (+34) 972 591 240
E-mail:
Sito web: www.besalu.cat/cultura/patrimoni/

Twitter