Escursioni per una giornata indimenticabile in Costa Brava

Qui trovi tre proposte per una giornata intera di trekking lungo il litorale di Girona. I Caminos de Ronda ti condurranno a paesaggi straordinari della Costa Brava, dove non mancheranno spiagge e insenature nascoste, viste impressionanti dall’alto delle scogliere, tratti incontaminati e molte altre sorprese. Indossa un paio di scarpe comode, prendi una cartina e inizia il tuo viaggio.

 

Da Lloret de Mar a Tossa de Mar
Ogni sforzo ha la sua ricompensa. Il percorso costiero di circa 12 km tra Lloret de Mar e Tossa de Mar è come un ottovolante che sale e scende seguendo le scogliere. L’escursione richiede una buona forma fisica, ma potrai riprendere fiato negli angoli magici che ti troverai davanti sotto forma di piccole insenature selvagge come Cala Porto Pi, Cala Figuera, Cala de Allà on Raja l’Aigua e molte altre.

L’arrivo a la spiaggia Es Codolar, sotto le mura medievali di Tossa de Mar, è un premio più che meritato. Come ciliegina sulla torta si consiglia una passeggiata in un’atmosfera medievale nella Vila Vella di Tossa de Mar e, per finire in bellezza, di salire al faro.

Opzioni per il ritorno:
- Aver lasciato l’auto a Tossa de Mar (sono poco più di 10 minuti in auto fino a Lloret).
- Tornare indietro seguendo le indicazioni del GR-92, che si dirige verso l’interno e non presenta un grande dislivello.
- Informati sul servizio di autobus o taxi tra Tossa e Lloret.

 

Da Palamós a Calella de Palafrugell
Le spiagge di Palamós e quelle di Calella de Palafrugell sono distanti appena 9 km. È uno dei tratti più gradevoli dei sentieri costieri nella Costa Brava: si consiglia di prendersi una giornata intera per goderselo in tutta calma.

All’uscita della spiaggia di La Fosca de Palamós ti aspettano alcune perle, come l’ampia spiaggia incontaminata di Castell e i resti di un villaggio ibero. Il sentiero sale leggermente tra i pini per poi scendere fino a insenature paradisiache: Sanià, Els Canyers, Els Corbs, Estreta, Crit, El Vedell... È bello godersi il fascino naturale queste calette. E se la stagione permette di fare il bagno, ancora di più.

Prima di arrivare alle prime spiagge di Calella, passerai accanto al Giardino Botanico di Cap Roig: segnati di visitarlo in un’altra occasione.

Opzioni per il ritorno:
- Aver lasciato l’auto a Calella de Palafrugell (sono circa 20 minuti in auto fino a Palamós).
- Tornare indietro seguendo le indicazioni del GR-92, che si dirige verso l’interno e non presenta un grande dislivello.
- Informati sul servizio di autobus o taxi tra Calella de Palafrugell e Palamós.

Da Cadaqués a Cap de Creus
Il Parco Naturale di Cap de Creus è un mondo a parte. I circa 7 km di questo percorso rivelano un paesaggio naturale unico, definito da Salvador Dalí un «grandioso delirio geologico». L’itinerario passa esattamente accanto alla Casa-Museo Salvador Dalí, poco dopo aver lasciato la spiaggia di Cadaqués.

Ti troverai circondato da spiagge incantevoli ideali per un bagno rilassante, come quella di Es Jonquet, di Sant Lluís o di Guillola. Poco prima di arrivare al faro di Cap de Creus, potrai trascorrere momenti magici nelle piccole insenature, come Cala Jugadora.

Se ti avvicini fino alla punta di Cap de Creus, potrai dire di essere stato nel luogo più orientale della Penisola iberica con una delle migliori viste panoramiche sull’Alt Empordà.

Opzioni per il ritorno:
- Aver lasciato l’auto al faro di Cap de Creus (sono circa 15 minuti in auto fino a Cadaqués).
- Informati sul servizio di taxi tra Cadaqués e il faro di Cap de Creus.

 

Una giornata lungo i Caminos de Ronda è più che sufficiente. Per scoprire un’insenatura nascosta. Per fare uno spuntino in un chiosco. Per scattare belle foto e condividerle con #incostabrava. E per goderti svariati chilometri immerso nella tranquillità.

CONSIGLI PRATICI

Indossa un buon paio di scarpe. Alcuni tratti presentano un terreno incontaminato, roccioso e qua e là scivoloso.

Combatti il caldo. Proteggiti dal sole e portati l’occorrente per un bagno se la temperatura dell’acqua lo consente.

Non dimenticare l’acqua. Incontrerai dei bar o chioschi dove bere qualcosa, ma per sicurezza bisogna sempre avere con sé dell’acqua.

Immortala la tua esperienza. Ci sono paesaggi che ti lasciano senza parole. Immortalali con la macchina fotografica e condividili con #incostabrava.

Fai immersioni o snorkeling? Chiamalo come vuoi, ma se porti con te maschera e boccaglio non te ne pentirai.

Twitter