Protezione dei dati

Protezione dei dati

La presente è la politica di protezione dei dati di Patronat de Turisme Costa Brava Girona, SA, in ottemperanza al Regolamento generale sulla protezione dei dati (Regolamento UE 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016) e alla vigente normativa statale in materia.

Chi è responsabile del trattamento dei dati personali?

Il responsabile del trattamento dei dati personali è Patronat de Turisme Costa Brava Girona, SA, con numero di identificazione fiscale A17031246 e sede legale in Avinguda de Sant Francesc, 29, 3r (CAP 17001), Girona, costabrava@costabrava.org, www.costabrava.org.

Quali criteri seguiamo nel trattamento dei dati personali?

Trattiamo i dati solo quando esiste una base giuridica che ce lo consente. Li usiamo per scopi specifici, espliciti e legittimi che spieghiamo nel momento in cui li otteniamo. Trattiamo soltanto i dati appropriati, pertinenti e limitati a quello che è necessario in ciascun caso. Ci sforziamo di mantenerli aggiornati e li conserviamo per tutto il tempo necessario, rispettando le norme sulla conservazione delle informazioni pubbliche. Applichiamo le misure tecniche e organizzative appropriate per evitarne il trattamento non autorizzato o illecito nonché la loro perdita, distruzione o danno accidentale. Come criterio generale, possono comunicare dati soltanto le persone di età superiore ai 14 anni; nel caso di persone di età inferiore ai 14 anni, è necessaria l'autorizzazione dei genitori o chi ne fa le veci.

 

Chi è il delegato per la protezione dei dati?

Il delegato per la protezione dei dati (DPD) controlla la conformità alle norme sulla protezione dei dati e garantisce che siano tutelati i diritti delle persone. Fra le altre, svolge la funzione di rispondere agli eventuali reclami e lamentele sporti dalle persone di cui si trattano i dati. Per contattare il delegato per la protezione dei dati, è possibile scrivere a Patronat de Turisme Costa Brava Girona, SA o inviare una email direttamente all'indirizzo dpd@ddgi.cat.

 

A quale scopo trattiamo i dati e a chi li trasmettiamo?

Patronat de Turisme Costa Brava Girona, SA tratta i dati nello svolgimento delle sue funzioni e competenze, nonché per offrire i servizi descritti sul suo portale.

Catalogo delle procedure. Su richiesta di privati soprattutto, usiamo i relativi dati per seguire l'iter pertinente. Il catalogo delle procedure può essere consultato sul portale. A seconda della procedura, i dati possono essere comunicati ad altre amministrazioni competenti in materia o possono essere pubblicati, conformemente al principio di trasparenza.

Servizi. Per fornire i servizi trattiamo i dati forniti dagli utenti. Il catalogo dei servizi può essere consultato nella sezione procedure e servizi del portale. Come criterio generale, i dati non vengono comunicati a terzi senza il consenso dell'utente del servizio.

Attività. Nelle attività di formazione che offriamo, otteniamo i dati dalle persone iscritte a scopo di organizzazione. Questi dati non vengono comunicati a terzi.

Contatto. Rispondiamo alle richieste di chi usa i moduli di contatto presenti sul nostro sito. I dati vengono usati solo per questo scopo e non vengono comunicati a terzi.

Invio d'informazioni. Previa autorizzazione, usiamo i dati di contatto per inviare informazioni riguardanti i nostri servizi o attività attraverso i canali autorizzati da ciascuna persona. I dati dei destinatari non vengono comunicati a terzi.

Gestione dei dati dei nostri fornitori. Registriamo e trattiamo i dati dei fornitori da cui riceviamo opere, servizi o beni. Otteniamo i dati imprescindibili per mantenere il rapporto commerciale e li usiamo esclusivamente a questo scopo. Nel rispetto degli obblighi legali, comunichiamo i dati necessari all'amministrazione fiscale.

Videosorveglianza. Presso l'accesso ai nostri uffici si trovano le informazioni riguardanti l'eventuale presenza di telecamere di videosorveglianza. Le telecamere registrano le immagini soltanto dei punti in cui tale registrazione è giustificata per garantire la sicurezza di beni e persone. Le immagini vengono usate solo a questo scopo. In casi giustificati, trasmettiamo i dati ai corpi e forze di sicurezza o agli organi giudiziari competenti.

 

Quali sono le basi legali per il trattamento dei dati?

I trattamenti di dati che svolgiamo hanno basi giuridiche diverse, a seconda della natura di ciascun trattamento.

Rispetto degli obblighi di legge. Il trattamento dei dati nel contesto delle procedure amministrative viene effettuato seguendo le norme regolamentari di ciascuna procedura.

Rispetto di una missione nell'interesse pubblico. I trattamenti derivanti dalla fornitura dei nostri servizi sono giustificati per soddisfare l'interesse pubblico. Anche le immagini ottenute con le telecamere di videosorveglianza sono trattate per preservare l'interesse pubblico.

Rispetto di una relazione contrattuale o precontrattuale. Trattiamo i dati dei nostri fornitori in base alle norme contrattuali del settore pubblico, nella misura necessaria per l'adempimento del vincolo contrattuale.

Consenso del destinatario. Quando inviamo informazioni riguardanti le nostre attività o servizi, trattiamo i dati di contatto, previa autorizzazione del destinatario.

 

Per quanto tempo conserviamo i dati?

In primo luogo, i dati vengono conservati tutto il tempo necessario agli scopi per cui sono stati raccolti. In secondo luogo, vengono conservati per far fronte a possibili responsabilità derivanti dal loro trattamento e per soddisfare i requisiti di altre amministrazioni pubbliche o degli organi giudiziari.

Di conseguenza, i dati devono essere conservati per il tempo necessario, ma non più a lungo. In alcuni casi, ad esempio i dati contenuti nella documentazione contabile e nella fatturazione, la normativa fiscale obbliga a conservarli finché le responsabilità in materia non cadono in prescrizione. Per quanto riguarda i dati il cui trattamento si basa esclusivamente sul consenso della persona interessata, essi si conservano fino alla revoca del consenso.

Le immagini ottenute dalle telecamere di videosorveglianza, infine, vengono conservate per un massimo di un mese; nel caso in cui si verifichino incidenti che lo giustificano, tuttavia, vengono conservati per tutto il tempo necessario a facilitare le azioni dei corpi e forze di sicurezza o degli organi giudiziari.

 

Quali diritti hanno le persone in relazione ai dati che trattiamo?

Le persone di cui trattiamo i dati hanno i seguenti diritti:

Diritto a sapere se vengono trattati i dati. Qualsiasi persona ha, in primo luogo, il diritto di sapere se i suoi dati vengono trattati, indipendentemente dal fatto che sia esistita una relazione precedente.

Diritto ad essere informati durante la raccolta. Quando i dati vengono ottenuti dalla persona interessata, è necessario fornirle informazioni chiare sugli scopi per cui i dati saranno usati, chi sarà responsabile del trattamento e quali sono gli aspetti principali derivanti da questo trattamento.

Diritto di accesso ai dati. Questo diritto permette di sapere quali dati personali sono oggetto di trattamento, lo scopo per cui sono trattati e se vengono trasmessi a terzi (se applicabile), oltre a ottenerne una copia e a conoscere il termine previsto per la loro conservazione.

Diritto a chiederne la modifica. È il diritto di far correggere i dati inesatti che sono oggetto di trattamento da parte nostra.

Diritto di richiederne la cancellazione. Si riconosce il diritto di richiedere la cancellazione dei dati quando, tra le altre ragioni, non sono necessari per gli scopi per i quali sono stati raccolti.

Diritto di richiedere la limitazione del trattamento. In determinate circostanze, viene riconosciuto anche il diritto di richiedere la limitazione del trattamento dei dati. In questo caso, i dati non saranno più trattati e saranno conservati soltanto per l'esercizio o la difesa di reclami.

Diritto di richiederne la portabilità. Nei casi previsti dalla legge, si riconosce il diritto di ottenere i propri dati personali in un formato di uso comune.

Diritto di opporsi al trattamento. Una persona può addurre motivi specifici che comporteranno che i suoi dati cessino di essere trattati nella misura in cui questo trattamento la danneggi.

 

Come si possono esercitare o difendere i diritti?

I diritti sopra elencati possono essere esercitati inviando la richiesta appropriata a Patronat de Turisme Costa Brava Girona, SA, sia all'indirizzo postale, sia mediante gli altri dati di contatto indicati nell'intestazione.

 

È anche possibile sporgere reclamo presso l'Autorità Catalana per la Protezione dei Dati, attraverso gli appositi moduli o gli altri canali accessibili dal suo sito web (www.apd.cat).

 

In ogni caso, per presentare un reclamo, chiedere chiarimenti o inviarci suggerimenti, le persone interessate possono contattare il delegato per la protezione dei dati inviando una email all'indirizzo dpd@ddgi.cat.